SEI QUI:

competenze

competenze

La Sezione Gestione Sostenibile e Tutela delle Risorse Forestali e Naturali (Dirigente : Fernando DI TRANI) è attualmente organizzata in due Servizi, di cui si riportano di seguito le rispettive competenze.

L'attuazione delle competenze della Sezione Gestione Sostenibile e Tutela delle Risorse Forestali e Naturali è demandata alle seguenti strutture, afferenti alla Sezione Coordinamento dei Servizi Territoriali:

Servizio Territoriale Ba-Bat, Servizio Territoriale Br-Le, Servizio Territoriale Fg, Servizio Territoriale Ta

Per qualsiasi comunicazione tramite PEC o e-mail ordinaria, gli indirizzi sono reperibili cliccando qui.



Servizio Risorse Forestali

 

Dirigente ad interim: Domenico CAMPANILE

Svolge tutte le funzioni inerenti:
• la programmazione e la pianificazione in materia forestale; la gestione forestale in Aree Natura 2000 e in Aree Parco;
• l'applicazione del R.D.L. n. 3267/1923 sul vincolo idrogeologico;
• l'applicazione del Reg. Regionale n. 10/2009 sui tagli boschivi;
• l'assistenza tecnica-forestale e l'Albo delle imprese boschive ai sensi del Reg. Regionale n. 15/2009;
• la gestione del Demanio forestale regionale;
• l'applicazione Legge regionale n. 3/2010 "Disposizioni in materia di attività irrigue e forestali";
• l'attività di A.I.B. e di protezione civile;
• la pianificazione e il controllo dell'attività vivaistica nei vivai forestali;
• l'applicazione del Regolamento regionale n. 5/2015 - attività pascoliva sul territorio della Regione Puglia sottoposto a vincolo idrogeologico;
• la Legge regionale n. 40/2012 "Boschi didattici";
• la Legge regionale n. 12/2012 di modificazione alla Legge regionale n. 18/2000 - introduzione art 20 bis (trasformazione del bosco e rimboschimento compensativo;
• la gestione del Sistema Informativo della Montagna (SI M), dei sistemi G.I.S., la cartografia e gli inventari forestali; l'applicazione del D.L.vo. 386/04 in materia di boschi da seme; la divulgazione e la comunicazione forestale
• il monitoraggio boschi da seme;
• il controllo sull'attività fitosanitaria forestale svolta sul demanio forestale;
• il censimento degli alberi monumentali Legge 10/2013 e D.M. 23 ottobre 2014;
• il coordinamento controlli e sorveglianza nel demanio forestale e nelle attività inerenti l'applicazione dei regolamenti in materia forestale
• la gestione dei rapporti con l'ARIF per la parte inerente forestale.

 


Servizio Valorizzazione e Tutela Risorse Naturali e Biodiversità

Dirigente: Antonio URSITTI

Orienta e coordina nell'ambito dell'espressione dei pareri rilasciati dagli Uffici competenti per territorio i seguenti procedimenti:
• materie riferite ai campi di applicazione del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152 "Norme in materia ambientale" e ss.mm.ii., compresi i procedimenti di IPPC-AIA e VIA, e dell'art. 6 del DPR 12 marzo 2003, n. 120 (VINCA)
• agropedologia;
• gestione dei reflui;
• cura:
-    l'attuazione della LR 39/2013 per la parte inerente la biodiversità forestale ed animale;
- la gestione agricola in Aree Natura 2000 e in Aree Parco;
- la regolamentazione e coordinamento attività relative alla gestione programmata delle risorse faunistico-ambientali, in attuazione della normativa statale e regionale;
- la regolamentazione e il coordinamento relativo alla gestione delle risorse ittico-ambientali, in attuazione della normativa statale e regionale, con partecipazione ai CCP; regolamentazione acquacoltura, sviluppo, ammodernamento e rilancio del Settore Ittico con la condivisione di percorsi strategici atti a rilanciare l'intero comparto;
- la programmazione e la pianificazione faunistico venatoria e la relativa attuazione, le autorizzazioni e/o concessioni previste e disciplinate dalla L.R.27/98;
- la tutela e valorizzazione delle razze autoctone del Cavallo Murgese e dell'Asino di Martina Franca;
- il controllo sulla tenuta dei relativi Libri Genealogici e registri anagrafici;
- il Parco stalloni regionale;
- l'organizzazione e gestione delle stazioni di fecondazione;
- la conservazione del patrimonio genetico della razza asinina di Martina Franca con la gestione tecnica amministrativa dell'azienda "Russoli"
- la gestione del Centro di Produzione del Seme dell'incremento ippico;
- la promozione delle attività inerenti l'ippoterapia e l'onoterapia;
- l'attività dell'Osservatorio Faunistico.

ultimo aggiornamento: gio, 22 giugno 2017 @ 11:48