SEI QUI:

FAQ BOSCHI DIDATTICI

testata

ultimo aggiornamento: gio, 18 maggio 2017 @ 16:30

FAQ BOSCHI DIDATTICI

Foreste - FAQ BOSCHI DIDATTICI

D.
Vorrei informazioni in merito all'iscrizione all'Albo regionale dei boschi didattici, tenuto presso il Servizio Foreste della Regione Puglia, relativamente alla  Legge Regionale 10 dicembre 2012, n. 40 s.m.i.  "Boschi didattici della Puglia".

R.
La legge è rivolta agli operatori che siano gestori di un'area boscata nella quale sono interessati a svolgere attività riconducibili alla ricerca scientifica, alla didattica, alla formazione selviculturale, allo studio storico e culturale, alla divulgazione della cultura forestale e ambientale e alla  promozione dei valori ambientali e sociali presenti nell'area boscata oggetto di istanza.
Le modalità di iscrizione all'Albo regionale dei boschi didattici sono quelle indicate nell'art. 6 della Legge 40/2012. In tale articolo, infatti, oltre ai requisiti del gestore, sono indicate anche le modalità di presentazione delle istanze.
Le istanze andranno indirizzate a:
Regione Puglia
Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale
Sezione Gestione Sostenibile e Tutela delle Risorse Forestali e Naturali della Regione Puglia
Via Paolo Lembo 38/F, 70124 Bari.
PEC: protocollo.sezionerisorsesostenibili@pec.rupar.puglia.it

 


D.
Esiste una modulistica specifica per l'iscrizione all'Albo regionale dei boschi didattici?

R.
La modulistica ufficiale è disponibile al seguente link:
istanza e allegati in formato aperto compresso.


D.
I requisiti vanno dimostrati attraverso la presentazione dei relativi certificati oppure è sufficiente l'autocertificazione?

R.
Sì l'autocertificazione é l'unica forma di certificazione richiesta dalla L.R. 40/2012.
Infatti all'art. 6, co. 2 sono specificatamente richiamati il dpr 445/2000 e la legge 183/2011 che dettano norme rigorose in merito all'autocertificazione.
Il funzionario della pubblica amministrazione che riceve un'istanza, infatti, non solo non deve richiedere certificati rilasciati da altre pubbliche amministrazioni ma non può neanche accettare quelli che vengano eventualmente presentati dall'interessato.

D.
È prevista una tassa di iscrizione?

R.
No, la Legge Regionale n. 11/2015 "Modifiche alla Legge Regionale 10 dicembre 2012, n. 40 (Boschi didattici della Puglia)" ha, tra l'altro, introdotto l'eliminazione degli oneri istruttori per l'iscrizione all'Albo dei boschi didattici.

 

ultimo aggiornamento di questa pagina: 02-03-2018

ultimo aggiornamento: ven, 01 febbraio 2019 @ 09:34