Boschi didattici

IN EVIDENZA:

Bando per l’assegnazione di contributi per l’iniziativa “Scuola in bosco - edizione 2022"

 

La Legge Regionale n. 40 del 10/12/2012 "Boschi didattici della Puglia" mira a proseguire nel processo di divulgazione e conoscenza delle emergenze culturali ed ambientali da parte del Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale.

I boschi rappresentano una componente importante della nostra storia ambientale e, attraverso la legge, si vuole raggiungere l'obiettivo di trasferire alle giovani generazioni quegli antichi mestieri e sapienze che nel tempo hanno governato i boschi, tutelando l'ambiente, traendo fonti di sostentamento e attivando il principio della "gestione sostenibile". Alla divulgazione del bagaglio di esperienze, tradizioni e cultura legati al bosco, si aggiunge quindi la valorizzazione delle figure agroforestali operanti sul territorio, con incentivazione di nuove fonti di reddito. 

La Regione Puglia, per perseguire i fini della citata Legge Regionale, riconosce i soggetti proponenti, attribuisce la denominazione di "bosco didattico della Puglia", istituisce il circuito dei "Boschi didattici della Puglia".

La Legge individua e definisce dettagliatamente finalità e modalità di attuazione, nonché i requisiti per i soggetti richiedenti l'iscrizione all'Albo regionale dei boschi didattici.

Leggi e scarica la Guida ai Boschi didattici della Puglia realizzata dalla Regione Puglia, in collaborazione con la Compagnia delle Foreste, con lo scopo di far conoscere le interessanti realtà educative, i servizi e le attività proposte dai Boschi didattici diffusi in tutto il territorio pugliese. La guida racchiude 36 schede dettagliate dedicate ai principali Boschi didattici di Puglia e suggerimenti per unire natura, conoscenza della biodiversità forestale, divertimento attraverso visite guidate.

Leggi e scarica anche il Depliant Boschi didattici della Puglia

Contatti

Rosabella Milano
telefono: + 39 080 5407687
mail: r.milano@regione.puglia.it