Risorse ittico-ambientali e acquacoltura

Aiuti in regime "de minimis"

In conformità al Regolamento (UE) n. 717 della Commissione del 27/06/2014, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli "aiuti de minimis" nel settore della pesca e dell’acquacoltura, la Regione Puglia, mediante indizione di appositi Avvisi pubblici, eroga contributi economici a sostegno dei pescatori ed imprese armatrici che osservano periodi di fermo pesca ai fini della tutela degli stock ittici oggetto di prelievo.

Licenza di pesca

L’esercizio della pesca professionale e dilettantistica nelle acque interne regionali, è subordinata al possesso di una delle seguenti licenze:

  • licenza di tipo A per la pesca professionale (valida sei anni);
  • licenza di tipo B per la pesca sportiva (valida sei anni);
  • licenza di tipo D per la pesca sportiva da parte di stranieri (valida tre mesi).

Nella sezione "Approfondimenti" è disponibile la modulistica utile alla richiesta di rilascio delle licenze di pesca sopra elencate.

Definizione e attuazione delle procedure e degli adempimenti amministrativi per lo svolgimento delle attività del pescaturismo e ittiturismo in Puglia

Si rende noto che con Deliberazione della Giunta Regionale del 6 novembre 2023, n. 1536 sono stati approvati il progetto di cooperazione “Definizione e attuazione delle procedure e degli adempimenti amministrativi per lo svolgimento delle attività del pescaturismo e ittiturismo in Puglia” - PRO.PESCA.TUR. - e lo schema di accordo tra Regione Puglia e CIHEAM Bari. Nella Deliberazione è stata inoltre autorizzata la variazione al bilancio di previsione 2023.

Misure di salvaguardia per la tutela del riccio di mare

Si rende noto che con Deliberazione della Giunta regionale n. 1821 del 07 dicembre 2023, in ottemperanza alla Legge Regionale n.06 del 18 aprile 2023, sono state emanate le direttive di attuazione del fermo della pesca del riccio di mare (Paracentrotus Lividus) relativamente alle sanzioni per le violazioni al divieto.

Contatti

Francesco Bellino
telefono: + 39 080 5405208
mail: f.bellino@regione.puglia.it

Mariangela Azzariti
telefono: +39 080 5409828
mail: m.azzariti@regione.puglia.it