Stagione venatoria

Per l'annata 2023/2024, in ottemperanza a quanto stabilito dalla Legge regionale n. 59 del 20/12/2017, artt.7 e 18, è stato approvato il Calendario Venatorio Regionale ed è stata autorizzata la pre-apertura della stagione venatoria (Deliberazione di Giunta Regionale n. 1054 del 27/07/2023)

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 3 del 9 gennaio 2024 sono state approvate ulteriori modifiche ed integrazioni al Calendario Venatorio Regionale annata 2023/2024.

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 1181 del 8 agosto 2023 sono state approvate le modifiche al Calendario Venatorio Regionale annata 2023/2024.

Con DDS 547 del 11/08/2023 sono stati pubblicati i Termini e modalità per il prelievo della specie Tortora. relativamente alla preapertura della Stagione venatoria 2023/2024.

Per l'annata 2022/2023, in ottemperanza a quanto stabilito dalla Legge regionale n. 59 del 20/12/2017, artt.7 e 18, sono stati approvati il Programma Venatorio Regionale e il Calendario venatorio regionale ed è stata autorizzata la pre-apertura della stagione venatoria (Deliberazione di Giunta Regionale n. 1059 del 25/07/2022, Determinazione Dirigenziale n. 539 del 18/08/2022).

Deliberazione della Giunta Regionale n. 14 del 18 gennaio 2023 -  Calendario Venatorio Regionale annata 2022/2023. DGR n. 1058/2022: modifiche ed integrazioni.

Deliberazione della Giunta Regionale n. 16 del 18 gennaio 2023 - Calendario Venatorio Regionale annata 2022/2023. DGR n. 1058/2022: ulteriori modifiche ed integrazioni.

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 1124 del 2 agosto 2022, "Autorizzazione al prelievo in deroga della specie “Storno” annata 2022/2023, ai sensi dell’art. 9 comma 1 lett. a) della Direttiva Comunitaria 2009/147/CE e dell’art. 19 bis della Legge n. 157/92" è stato autorizzato il prelievo della specie “storno” (sturnus vulgaris) così come previsto nell'Allegato A) parte integrante del provvedimento.

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 1336 del 04/08/2021, integrata dalla Deliberazione di Giunta Regionale n. 1635 del 15/10/2021, al fine di prevenire danni alle colture agricole, è stato autorizzato il prelievo in deroga della specie "Storno" (Sturnus vulgaris) annata 2021/2022, ai sensi dell'art. 9 comma 1 lett. a) della Direttiva Comunitaria 2009/147/CE e dell'art. 19 bis della Legge n. 157/92, nel rispetto del programma di intervento di cui all'Allegato A), parte integrante del provvedimento stesso.

Con Determinazione del Dirigente della Sezione Gestione sostenibile e tutela delle risorse forestali e naturali n. 456 del 08/11/2021, è stato approvato l’elenco degli autorizzati al prelievo in deroga della specie “Storno” annata 2021/2022, riportato in apposito Allegato, parte integrante dell'atto dirigenziale stesso.

Con Determinazione del Dirigente della Sezione Gestione sostenibile e tutela delle risorse forestali e naturali n. 725 del 04/11/2021, è stato approvato l’elenco degli autorizzati al prelievo in deroga della specie “Storno” annata 2022/2023, riportati nei relativi ALLEGATI A) e B) , rispettivamente per le Aree “Piana olivetata litoranea tra le province di Bari e Brindisi” e “Fascia pedegarganica della Provincia di Foggia”.
Con medesimo atto è stato inoltre stabilito che, da parte dei titolari dell’autorizzazione in parola, presiede “l’obbligo di comunicazione” del numero cumulativo di capi, della specie di che trattasi, prelevati alle date del 14-21-28 novembre 2022, 5-12-19-26 dicembre 2022 e 2-9-16 gennaio 2023, mediante invio comunicazione email a specifico indirizzo regionale riportato nel relativo tesserino regionale. 
Tale comunicazione, da inviare anche in assenza di prelievi e di variazioni rispetto a quella precedente, necessita al competente Ufficio per verificare il non superamento del quantitativo massimo di prelievo autorizzato (nr. 10.000 capi nell’annata). 
 

Contatti

Giuseppe Giorgio Cardone
telefono: +39 080 5409818
mail: g.cardone@regione.puglia.it